SIENA NOTIZIE NEWS

RADICONDOLI RICORDA LO SCIENZIATO PAOLO MASCAGNI

News inserita il 06-11-2015

Una conferenza per ricordare lo scienziato Paolo Mascagni, nel bicentenario della morte, e le sue ricerche sulla presenza di acido borico nei soffioni delle Colline Metallifere del senese e del pisano che aprirono la strada allo sfruttamento industriale e civile. E’ questo l’appuntamento in programma a Radicondoli, presso la Sala Convegni di Palazzo Bizzarrini, martedì 10 novembre alle ore 15. L’iniziativa è organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune di Radicondoli, in collaborazione con l’Accademia dei Fisiocritici, il Museo “Le Energie del Territorio” e l’Università di Siena e fa parte delle celebrazioni promosse in forma congiunta dai Comuni di Siena, Pomarance, Chiusdino e Radicondoli per ricordare il contributo portato dallo scienziato allo sviluppo sostenibile del territorio che continua ancora oggi.

Il programma.  La conferenza si aprirà con i saluti di Lara Cavicchioli, assessore alla cultura del Comune di Radicondoli, e continuerà con gli interventi di Francesca Vannozzi, dell’Università degli Studi di Siena, che spiegherà il ruolo innovativo di Paolo Mascagni nell’iconografia scientifica, e Pier Domenico Burgassi, direttore del Museo “Le Energie del Territorio” di Radicondoli, che farà un’analisi sulle prime ricerche della natura e sull’uso dei fluidi geotermici. Ad arricchire l’iniziativa sarà la proiezione del  video “Le Energie del Territorio” curato da Elena Fiorenzani, in cui viene raccontata la storia della geotermia, dalle origini alla moderna costruzione degli impianti di teleriscaldamento a Radicondoli e Belforte, in corso di realizzazione.

“La conferenza per il bicentenario della morte di Paolo Mascagni - affermano il sindaco e l’assessore alla cultura di Radicondoli, rispettivamente, Emiliano Bravi e Lara Cavicchioli - rende omaggio a una figura legata al territorio e al suo sviluppo utilizzando la risorsa geotermica e si rivolge a tutta la cittadinanza e, in particolare, alle scuole. Ricordare il nostro passato e la nostra evoluzione contribuisce a far crescere la comunità e il territorio, rispettando e valorizzando chi ci ha preceduto. I festeggiamenti per il bicentenario giungono anche in un periodo in cui sono in corso i lavori per realizzare la rete di teleriscaldamento a Radicondoli e Belforte, un intervento molto importante che ha visto un antesignano proprio in Paolo Mascagni e nelle sue ricerche. Ringraziamo tutti i soggetti coinvolti nelle celebrazioni per il bicentenario, per la sinergia mostrata ancora una volta nella valorizzazione e promozione della storia e dello sviluppo locale”. 

 

Galleria Fotografica

Web tv