SIENA NOTIZIE NEWS

GRANDE SUCCESSO A BUONCONVENTO PER "MASSISCHERMO"

News inserita il 13-01-2016


 Furoreggia anche a Buonconvento, il “Massischermo” di Poliziani-Storelli-Dispenza, chiamato domenica pomeriggio (ore 17,30) a fare da apripista al cartellone teatrale 2016 del Teatro dei Risorti.

Una location storica e suggestiva, vittima negli ultimi anni di numerose, sfortunate traversie tra le quali l’alluvione di tre anni fa che ne compromise le strutture. Con la volontà e la forza che non fa difetto alla gente di Valdarbia, il teatro è pian piano tornato a nuova vita e rappresenta, attualmente, un vero e proprio gioiello: un luogo bello e confortevole, caldo e accogliente proprio a ridosso delle storiche mura del suggestivo, storico borgo senese.

Il successo dello spettacolo nato in Valdichiana, ma ormai esportato in tutte le zone della nostra provincia, è stato pieno e meritato: gli applausi del numeroso pubblico presente, intensi e affettuosi. Gli stesi organizzatori non hanno nascosto di essere piacevolmente sorpresi da una risposta così entusiastica, dopo una prevendita fiacca.

Nondimeno, il pubblico si è come dato un tacito appuntamento, riversandosi al botteghino. Forse attratto o incuriosito dalla piccola “fama” che il “Massischermo” si porta dietro dal 2012, e ne ha decretato una volta di più la sua straordinaria efficacia e freschezza.

La storia di Libero Taddei, classe 1932, ha tenuto incollati gli spettatori: con il racconto di un Gianni Poliziani (superlativo, come suo solito) e di Francesco Storelli che ha tratteggiato da par suo il carattere romantico e intransigente del protagonista, scatenando nel pubblico vere e proprie ovazioni. La“lotta impari” contro il maxischermo e tutte le moderne contraddizioni che esso rappresenta è, infatti, il vero “plot” della storia che i due artisti chiusini sanno raccontare con magistrale bravura. La loro immedesimazione con i vari personaggi è completa e spesso irresistibile (va ricordato che il “Massischermo” ha alle spalle una trentina di repliche), ma ogni volta lo spettacolo propone qualcosa di nuovo e di inedito, e la magia che sprigiona, nella sua apparente semplicità, finisce per catturare gli spettatori. I “caratteri” disegnati dal bravissimo Guido Dispenza lo impreziosiscono e lo chiudono in una cornice straordinaria.

Sarà l’efficace descrizione della vita di paese e dei personaggi che ci vivono, quello strano, intrigante mix tra due grandi passioni come la politica e il calcio: di certo, il “Massischermo” è una forza. Ed ogni nuovo palcoscenico è buono per collaudarne la qualità.

Anche Buonconvento, alla fine, ne è rimasto rapito.

 

Galleria Fotografica

Web tv