SIENA NOTIZIE NEWS

DOPPIO EVENTO PER IL LIBRO SU POGGIO CIVITATE: DA MURLO A SIENA, POI A ROMA

News inserita il 21-03-2018

Un libro che mancava, quello uscito a metà dicembre 2017, che narra la storia di una delle più grandi scoperte archeologiche degli ultimi 50 anni.
La scoperta di Poggio Civitate che da tante estati ormai appassiona team di archeologi provenienti dalle università di tutto il mondo e che ha aperto gli occhi su abitudini e vita quotidiana degli etruschi dall'VIII al VI secolo a.C,
Adesso il libro "L'Avventura Etrusca di Murlo, 50 di scavi a Poggio Civitate" di Annalisa Coppolaro, Anthony Tuck e le foto di Goran Soderberg (ARA Edizioni,edizione inglese-italiana),  parte da Murlo per due eventi affascinanti, il primo nella libreria di Siena Mondadori, in Via Montanini, 112, dove verrà presentato giovedì 22 marzo alle 18, con la presenza del notissimo archeologo Giuseppe Della Fina, direttore scientifico del Museo di Murlo, e il secondo a Villa Giulia, Roma, durante l'iniziativa Gli Etruschi senza Mistero, ciclo di conferenze nella capitale, il 23 marzo.
Come dire, due giornate dove gli Etruschi di Murlo saranno al centro dell'attenzione, grazie a un libro di taglio giornalistico e archeologico, con interviste e incontri con i protagonisti di 50 anni di scavo, mentre a Murlo si prepara la terza edizione del Festival Bluetrusco e di nuovo i nostri antenati tornano a far parlare di loro.
Due appuntamenti a cui parteciperanno i tre autori - Coppolaro, giornalista di Murlo; Tuck, giunto dal Massachusetts dove è docente di archeologia al Department of Classic di UMass Amherst, e direttore degli scavi a Murlo; e Soderberg, svedese, per anni fotografo degli scavi a Poggio Civitate. Alla Mondadori giovedì 22 marzo la serata sarà condotta da Giuseppe Della Fina con interviste e incontro con gli autori, mentre a Roma si parlerà del libro durante la conferenza dediata a Poggio Civitate il giorno 23 marzo al Museo di Villa Giulia, in un appuntamento con la presenza del Sindaco di Murlo Fabiola Parenti, di Della Fina e di Elisa Ghinassi, curatrice del Museo di Murlo. Due momenti da non perdere per gli appassionati di bella scrittura e storia del territorio.

 

Galleria Fotografica

Web tv