SIENA NOTIZIE NEWS

CHIANCIANO, APPROVATA PRIMA VARIANTE AL POC

News inserita il 04-04-2018

Lo scorso 22 febbraio 2018 il Consiglio Comunale di Chianciano ha deliberato l'adozione della prima Variante al P.O.C. (Piano Operativo Comunale), relativa all'edificio ubicato in Via Cavine e Valli di proprietà dell'Azienda Santoni di G. & S. Santoni S.n.c.. Durante il periodo intercorso tra la data di avvio del procedimento (effettuato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 53 del 27 luglio 2017) e la data di adozione 22 febbraio 2018 l'amministrazione comunale ha espletato tutti gli adempimenti necessari alla verifica dei contenuti della variante, ed in particolare è stata effettuata la verifica di assoggettabilità a valutazione ambientale strategica, sottoponendo la stessa per l'ottenimento di contributi e pareri ai soggetti competenti per le rispettive materie (Regione Toscana, Provincia di Siena, U.S.L., A.R.P.A.T. , S.A.B.A.P. etc.). Inoltre, come previsto dalle normative, è stata effettuata la conferenza di copianificazione trattandosi di una variante che introduce, pur limitatamente, impegno di suolo al di fuori del perimetro del territorio urbanizzato, durante la quale è stata accertata la conformità della stessa alla disciplina del P.I.T. La verifica di assoggettabilità a valutazione ambientale strategica, preso atto dei contributi ricevuti da alcuni degli enti coinvolti quali soggetti competenti, a dato esito negativo, rinviando alla successiva fase progettuale dell'intervento la verifica di rispondenza alle previsioni delle normative inerenti l'ambiente.

Si ricorda che la variante in oggetto, proposta dall'Azienda Santoni di G. & S. Santoni S.n.c., è finalizzata al trasferimento, della storica attività di produzione liquori e distillati, dal centro abitato ad una posizione periferica, in Via delle Cavine e Valli, mediante l'ampliamento e l'adeguamento alle esigenze specifiche dell'attività, di un edificio esistente, precedentemente utilizzato come sede di un impresa edile.

 

Sebbene si tratti di una variante relativa a limitate estensioni territoriali, l'Amministrazione Comunale invita la cittadinanza a prendere visione dei relativi documenti e far pervenire eventuali osservazioni entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso sul B.U.R.T.

 

Galleria Fotografica

Web tv