SIENA NOTIZIE NEWS

A CHIUSI SI PRESENTA IL VOLUME “AL GRIDO DI SAVOIA”

News inserita il 20-05-2015


A 100 anni dall’inizio della Prima Guerra Mondiale in Italia (24 maggio 1915), il Consiglio di Amministrazione di Banca Valdichiana ha ritenuto giusto, come istituto locale,  riprendere le fila dei ricordi e dare il proprio contributo nel fissare la memoria di quei momenti così terribili, promuovendo la pubblicazione del volume “Al grido di Savoia! Storie e testimonianze di soldati chiusini che parteciparono alla Prima Guerra Mondiale” di Enrico Barni (Edizioni Luì).

Il libro - che verrà presentato domenica 24 maggio alle 15.30 presso Sala San Francesco a Chiusi Città, dall’autore insieme alla presidente di Banca Valdichiana Mara Moretti - analizza gli eventi della grande storia dal punto di vista delle testimonianze dei cittadini di Chiusi che furono protagonisti di quei fatti. Racconti dalle trincee fangose del fronte goriziano, dalle doline sconvolte del Carso, dalle gallerie minate del Pasubio, dai campi di prigionia dell’Austria o della Germania: tante le storie di fanti, cavalleggeri, bersaglieri e genieri di Chiusi, stremati dal disagio e dal pericolo ma animati da grande coraggio che Barni ha raccolto nel suo volume. La città di Chiusi che contava allora circa seimila abitanti venne privata di centinaia di uomini e sconvolta dalle notizie dei caduti, dei feriti, dei dispersi. Tutto questo è ampiamente raccontato ma anche documentato nel libro, con molte immagini alcune delle quali daranno vita anche ad una Mostra dallo stesso titolo che verrà inaugurata sempre domenica 24 maggio alle ore 17 in Piazza Duomo a Chiusi Città. Al taglio del nastro seguirà il Concerto della Fanfara dei Bersaglieri di Siena e un buffet presso l’Orto Vescovile.

Il volume è l’ultima delle opere già pubblicate da Enrico Barni per conto di Banca Valdichiana, tra cui, Un secolo una Banca – volume dedicato al centenario dell’istituto celebrato nel 2008 – e, nel 2011, Luigi Betti scultore, dedicato all’artista che fu anche autore proprio del monumento in Chiusi ai caduti della grande guerra.

“Il Consiglio di Amministrazione – sottolinea la presidente di Banca Valdichiana Mara Moretti - ha valutato molto positivamente l’ampio lavoro di ricerca e il materiale documentario raccolto da Barni per il libro, tale da rendere piacevole la lettura per un  vasto pubblico ma anche da fornire lo spunto per ulteriori approfondimenti storici. Particolarmente felice è inoltre la sutura tra storia locale e panorama internazionale, presentata dal Barni in uno stile chiaro che senza intaccare la precisione del dato scientifico ne rende accattivante lettura.”

 

Galleria Fotografica

Web tv